pesce

Pesce azzurro per la dieta. Alcuni consigli su cosa mangiare

Il pesce azzurro fa parte di una categoria commerciale. In effetti non definisce da un punto di vista scientifico una determinata categoria o specie di pesce. Per pesce azzurro si intendono alcuni tipi di pesce che si caratterizzano una colorazione del dorso blu scuro con gradazioni di verde.

Quali sono i pesci azzurri ?

I pesci definiti generalmente azzurri sono:

  • aguglia, pesce pelagico appartenente alla famiglia Belonidae presentano una forma affusolata, quasi anguilliforme e becco corneo con mandibola più lunga della mascella
  • alaccia, o Sardinella aurita, molto simile alla sardina ha una colorazione dorata, una sagoma tozza. Presente nel mar Mediterraneo ma anche in altre zone marine sparse nel mondo
  • alice, o acciuga, tipico pesce pelagico che si può trovare anche a grande distanza dalle coste. Si nutre di zooplancton
  • costardella, presente nelle zone calde oceaniche e nel mar Mediterraneo è simile all’auglia ma co un corpo meno allungato, ha pinna dorsale molto arretrata. Si nutre di plancton e di giovani esemplari di sardine e acciughe
  • lanzardo, diffuso nell’Atlantico molto simile per stile di vita allo sgombro è presente lontano dalle coste. Rispetto allo sgombro si differenzia per macchie grigiastre sul ventre
  • pesce sciabola, o spatola, presente nel mediterraneo ha un corpo allngato e compresso. muso è allungato, con due mascelle provviste di denti aguzzi e robusti. La pelle è sprovvista di scaglie
  • sardina, pesce osseo marino della famiglia dei Clupeidae, di grande interesse economico. È l’unica specie del genere Sardina.
  • sugarello, presente nell’Atlantico, linea laterale accessoria estesa lungo quasi tutto il dorso, che è verde con vivaci iridescenze
  • sgombro, diffuso nel Mediterraneo ha un corpo allungato e affusolato, bocca e occhi grandi con due pinne dorsali.

Altri pesci azzurri che rientrano nella categoria ma che non hanno le caratteristiche tipiche sono tonno, pesce spada e la ricciola

Proprietà del pesce azzurro

Il pesce azzurro è costituito prevalentemente da grassi insaturi, quelli “buoni”, ed in particolare della serie degli Omega-3 di particolare importanza per il cuore e le arterie. Tali grassi, di cui sono privi gli animali di terra che sono al contrario ricchi di grassi saturi, possono.

Da un punto di vista vitaminico il pesce azzurro è ricco di vitamine B ed E e di quali minerali quali fluoro, iodio, selenio e fosforo.

Ad esempio, lo sgombro apporta un proteine per circa 17g su 100. Ecco alcuni dati sui valori nutrizionali: ferro (1.2mg), il calcio (38mg), il sodio (130mg), il fosforo (264mg) e il potassio (360mg), vitamina E (0,25 mg) e la vitamina D (2,9 mcg).

Si tratta pertanto di un pasto completo, nutriente, equilibrato ideale per diete.

Dieta e psiche: la preparazione mentale per dimagrire
Come prevenire il diabete con l’alimentazione sana

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *